B Corp School 2019/2020

PiantaSi

Sito Web

Settore in cui opera

  • Economia circolare
  • agricoltura e produzioni alimentari
  • servizi al cittadino/istituzioni/aziende

Che tipo di soluzione propone?

  • Prodotto e Servizio

Nome della Startup

PiantaSi
Un piccolo gesto per un mondo più verde.

Stato del progetto

4 - Sviluppo prototipo

Vision

Il nostro obbiettivo è quello di ridurre l'inquinamento dell'aria della città di Parma fornendo ai clienti il servizio di vendita o di affitto di pannelli con piantine anti-smog coltivate con idroponica.

Mission

Vogliamo che la nostra città diventi una delle province meno inquinate d’Italia con la diffusione dei nostri pannelli e che queste tematiche interessino tutti i cittadini, in modo che ognuno si impegni nel raggiungimento degli obbiettivi SDGs dell'agenda 2030 ONU. Al fine di perseguire il nostro obiettivo, vogliamo attuare la diffusione del nostro pannello per coltivare con il metodo dell'idroponica piante anti-smog, utili alla riduzione dell’inquinamento, per poi rivenderle ai nostri clienti (aziende, istituzioni e cittadini), che possono così contribuire alla causa in modo concreto.

Summary

Abbiamo pensato ad un modo per favorire la coltivazione delle piante in città riducendo così l’inquinamento dell’aria a Parma. Concretamente la nostra idea è quella di produrre moduli fatti con materiali di riciclo (pallet di legno, vasetti di yogurt o lolla di riso, fondi di caffè) in cui poi coltivare piante antismog, da noi selezionate, con il metodo dell'idroponica. Questo progetto è innovativo, perché la nostra proposta non si focalizza su piante per produzioni industriali, ma, poiché utilizziamo piante anti-smog, l’obiettivo che ci siamo proposti è di migliorare la qualità dell’aria della nostra città fornendo anche un prodotto eco-friendly utile alla decorazione sia urbanistica che per abitazioni private ed esercizi commerciali.

MVP (Minimum Viable Product)

Tipo di prototipo

Progetto/Schema/Disegno

Immagine prototipo

File Attuale: Link

Link Prototipo

Link

Comunicazione

Inserisci materiale promozionale dell'azienda

Materiale pubblicitario (locandine, brochure o altro).

Nessun file caricato

Foto o screenshot degli articoli di giornale o giornalino scolastico relativi alla startup.

Nessun file caricato

Il link alla pagina della scuola dove si parla della startup o della partecipazione al progetto

  • Nessun link



Link al file originale: Video

File Attuale:
Link al file

Marketing

Inserisci i canali di vendita

N. prevendite
N. visitatori sito web 100
N. fan pagina facebook 10
N. like post facebook 10
N. follower instagram 33
N. follower twitter
N. consiglia LinkedIn
N. visualizzazioni youtube 219

Budgeting

Se siete in fase di vendita o oltre, inserite i dati economici dell'azienda

1 Capitale Sociale raccolto
2 Costi sostenuti €18.300
3 Fatturato totale €20.000
4 Utile (al netto dei costi) €1.700
5 Prezzo prodotto/servizio 100€
6 N.Pezzi venduti 200
7 Break Even Point 196 moduli

Impatto ambientale

Autovalutazione degli impatti ambientali

Materie Prime Produzione Packaging Utilizzo Trasporto Fine vita
1 Produzione dei rifiuti 4 4 5 5 3 3
2 Inquinamento acqua, aria e suolo 5 4 5 5 4 4
3 Consumo del suolo 5 4 5 5 4 4
4 Cambiamenti climatici 5 5 5 5 4 4
5 Governance ambientale 5 5 5 5 4 4

Problematica ambientale di partenza

  • Inquinamento aria

Descrizione della problematica ambientale all'interno del contesto territoriale

Nel corso dell’anno 2018 Parma ha raggiunto il secondo posto, per quanto riguarda la somma dei giorni nei quali si sono verificati superamenti di PM10 e di Ozono, con 112 giorni contro ai 117 di Modena. Di conseguenza i cittadini parmigiani hanno respirato aria inquinata un giorno ogni tre. Tuttavia non sono state fatte scattare le misure emergenziali, poiché non si sono mai superati tre giorni di sforo di seguito. Nel corso del 2019 i dati raccolti dimostrano una situazione abbastanza analoga a quella dell’anno precedente, con ancora i PM10 superiori ai valori limite, di 50 milligrammi/metro cubo, questo dovuto anche alle condizioni atmosferiche non favorevoli. All’inizio del 2020 le condizioni atmosferiche erano abbastanza preoccupanti con valori di PM10 che variavano da 49 a 52 e fino a 60 milligrammi/metro cubo. Per quanto riguarda gli ossidi di azoto erano sotto i valori limite ì, mentre l’ozono non superava i livelli limite ma comunque raggiungeva valori da tenere sotto controllo. Tutto ciò ha contribuito, e contribuisce tutt’oggi, alla diffusione di malattie dovute a patologie respiratorie (tumore polmonare, asma), che dal 1989 ad oggi hanno causato la morte di migliaia di persone, dai bambini agli adulti. (fonti CNR, ARPAE, ISPRA)

Soluzione al problema

In che modo intende risolvere il problema di partenza

  • Produzione Sostenibile
  • Efficientamento energetico o delle risorse
  • Sensibilizzazione
  • Valorizzazione del territorio

SDGs - Agenda 2030

SDGs di progetto

  • Goal 3: Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età
  • Goal 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili
  • Goal 12: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo
  • Goal 13: Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le sue conseguenze
  • Goal 15: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e far retrocedere il degrado del terreno, e fermare la perdita di diversità biologica

Impatti ambientali e sociali della Startup rispetto agli SDGs affrontati

L’obbiettivo della nostra Startup è quello di ridurre la percentuale di PM10 presente nell’aria, in particolare in nella nostra città, così da poter assicurare un miglior stato di salute e benessere per tutti e tutte le età (citando il Goal 3 degli SDGs); inoltre, attraverso la realizzazione del nostro pannello con materiali quasi totalmente di riciclo, possiamo favorire una produzione sostenibile nel rispetto dell’ambiente. Riguardo questo delicato argomento, un altro fondamentale obbiettivo che ci siamo posti è quello di poter coinvolgere tutti i cittadini nel rispetto dell’ambiente, partendo dai più piccoli fino agli adulti. Inoltre l’inquinamento può avere effetti molto gravi sull’apparato respiratorio delle persone e determinare malattie oppure aggravare lo stato di altre di cui il soggetto è vittima. Alcune tra le malattie collegabili all’inquinamento atmosferico sono: asma e cancro ai polmoni. Per questo il nostro obbiettivo è anche quello di abbattere le percentuali di mortalità, dovute a queste malattie.

Impatto su comunità e territorio

Coinvolgimento Comunità

Famiglie
65 membri di nuclei famigliari
Amici
190 tra conoscenti e non
Professionisti
3 aziende

Partner di progetto

Tipologia Partner

Impresa

Nome Partner

Azienda Agricola Leoni (Parma)

Tipo di collaborazione

Partnership

Tipologia Partner

Comune / Pubblica amministrazione

Nome Partner

Prof. Paolo Giandebiaggi (Architettura sostenibile, Università di Parma)

Tipo di collaborazione

Partneship

Eventi organizzati

Eventi a cui avete partecipato

Nome evento

1

Numero di contatti raccolti

Eventi in brain-storming riguardo la problematica dell’inquinamento dell’aria.

Siamo qui per aiutarti. Per qualsiasi informazione, segnalazione, richiesta, o per sapere come accedere ai contenuti gratuiti messi a disposizione sulla nostra piattaforma, scrivici a supporto@inventolab.com