B Corp School 2020/2021

Safe Sea

Settore in cui opera

  • Economia circolare
  • Salvaguardia biodiversità

Che tipo di soluzione propone?

  • Servizio

Nome della Startup

Safe Sea
Join in Safe Sea to keep the sea trash free

Stato del progetto

3 - Progettazione

Vision

Partendo dalla nostra scuola vorremmo espandere il nostro raggio d’azione a più scuole della provincia, espandendoci sempre di più.

Mission

La missione di Safe Sea è quella di contribuire positivamente all’ambiente nell’interesse della comunità stessa affrontando uno dei maggiori problemi d’inquinamento quali la plastica.

Summary

Safe Sea è un progetto che consiste nella raccolta di plastica da riciclare, con il fine di venderla a imprese locali che la necessitano nella realizzazione dei propri prodotti oppure a imprese locali che smistano la plastica. Il progetto è volto ad impattare positivamente ambiente e comunità. Raccogliendo la plastica riduciamo i rifiuti, e riducendoli contribuiamo al bene sociale e ambientale. I nostri clienti più importanti sono le aziende che hanno come obiettivo la realizzazione di prodotti con plastica riciclata, presenti sul territorio locale. Oltre alle imprese e agli studenti, la comunità è uno stakeholder importante, e incluso il comune. Gli impatti positivi sono: il riciclaggio, riduzione dei rifiuti e la salvaguardia della vita su terra e mare Impatti negativi: mezzo di trasporto se non fosse elettrico. Partner chiave: -Aziende BCorp - backbo -Comune -Scuola I partner posso aiutarci a comunicare il nostro servizio ai nostri potenziali clienti: -risparmio di tempo nella ricerca del cliente -Migliore reputazione di fronte al cliente -Possibilità di fare eventi streaming Fornitori chiave: -Trasporto -Magazzino (scuola) -Applicazione (sviluppatore)

MVP (Minimum Viable Product)

Tipo di prototipo

Immagine prototipo

File Attuale: nessuno

Link Prototipo

Nessun link

Comunicazione

Inserisci materiale promozionale dell'azienda

Materiale pubblicitario (locandine, brochure o altro).

Foto o screenshot degli articoli di giornale o giornalino scolastico relativi alla startup.

Nessun file caricato

Il link alla pagina della scuola dove si parla della startup o della partecipazione al progetto

  • Nessun link


File Attuale:
Link al file

La nostra presentazione sarà accompagnata dalle 6 slide del pitch precedentemente caricato.

Marketing

Inserisci i canali di vendita

N. prevendite
N. visitatori sito web
N. fan pagina facebook
N. like post facebook
N. follower instagram 28
N. follower twitter
N. consiglia LinkedIn
N. visualizzazioni youtube

Budgeting

Se siete in fase di vendita o oltre, inserite i dati economici dell'azienda

1 Capitale Sociale raccolto
2 Costi sostenuti
3 Fatturato totale
4 Utile (al netto dei costi)
5 Prezzo prodotto/servizio
6 N.Pezzi venduti
7 Break Even Point

Impatto ambientale

Autovalutazione degli impatti ambientali

Materie Prime Produzione Packaging Utilizzo Trasporto Fine vita
1 Produzione dei rifiuti 5 4 3 3 3 5
2 Inquinamento acqua, aria e suolo 4 3 3 4 1 4
3 Consumo del suolo 4 4 5 4 3 4
4 Cambiamenti climatici 5 4 4 4 2 5
5 Governance ambientale 5 4 3 3 3 4

Problematica ambientale di partenza

  • Inquinamento acqua
  • Gestione rifiuti
  • Scarsa sensibilità alle tematiche ambientali

Descrizione della problematica ambientale all'interno del contesto territoriale

Problema ambientale: I rifiuti di plastica inquinano sempre più gli oceani: basti pensare che entro il 2050 il peso delle plastiche presenti nei mari sarà superiore a quello dei pesci. Ogni anno, circa 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono in mare. ANIMALI PIÙ COLPITI: Tartarughe marine, cavallucci, foche, leoni marini. Il mar mediterraneo è un bacino  quasi chiuso dove le correnti fanno tornare sulle coste l'80% dei rifiuti di plastica con il risultato che per ogni chilometro di litorale, se ne accumulano oltre 5 kg al giorno. La plastica è una delle principali cause di inquinamento ed è necessario intervenire sia sensibilizzando sia elaborando una strategia per raccoglierla e riciclarla.

Soluzione al problema

In che modo intende risolvere il problema di partenza

  • Produzione Sostenibile
  • Eliminazione
  • Sensibilizzazione

SDGs - Agenda 2030

SDGs di progetto

  • Goal 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili
  • Goal 12: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo
  • Goal 13: Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le sue conseguenze
  • Goal 14: Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile
  • Goal 15: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e far retrocedere il degrado del terreno, e fermare la perdita di diversità biologica

Impatti ambientali e sociali della Startup rispetto agli SDGs affrontati

Safe Sea vuole ridurre gli impatti ambientali contribuendo al SDG 12 ponendosi l’obbiettivo di migliorare la qualità di vita in un ambiente sano e meno inquinato; al SDG 13 ponendosi l’obbiettivo di ridurre l’inquinamento climatico che deriva dalla plastica e le sue sostanze chimiche; al SDG 14 considerando gli oceani e i mari indispensabili per la sopravvivenza della terra; al SDG 15 ponendosi l’obbiettivo di proteggere la biodiversità sul territorio; al SDG 11 organizzando eventi volti alla protezione del patrimonio naturale grazie al corretto smaltimento e riciclo dei rifiuti

Impatto su comunità e territorio

Coinvolgimento Comunità

Compagni di classe
23
Amici
30

Partner di progetto

Eventi organizzati

Eventi a cui avete partecipato

Siamo qui per aiutarti. Per qualsiasi informazione, segnalazione, richiesta, o per sapere come accedere ai contenuti gratuiti messi a disposizione sulla nostra piattaforma, scrivici a supporto@inventolab.com