B Free – Plastic Challenge (superiori 2020/2021)

ByePlastic

Sito Web

Social

Nome del progetto

ByePlastic
Un Curie plastic FREE

Stato del progetto

2 - Studio di fattibilità

Vision

Una scuola in cui l’utilizzo della plastica è stato ridotto, se non completamente eliminato, permettendo agli studenti presenti di vivere una vita più salutare e garantendo a quelli prossimi un futuro più verde al Curie.

Mission

Una scuola in cui l’utilizzo della plastica è stato ridotto, se non completamente eliminato, permettendo agli studenti presenti di vivere una vita più salutare e garantendo a quelli prossimi un futuro più verde al Curie.

Summary

Attraverso dei sondaggi posti agli studenti, ai professori e al personale ATA del liceo Curie, ci siamo accorti che il principale rifiuto plastico che viene prodotto a scuola sono: le bottigliette di plastica e i bicchieri usa e getta per le bevande calde. Abbiamo pensato, quindi, di sostituire le macchinette con delle vending machine plastic free. Gli studenti potranno usufruirne con le borracce. Con una campagna di sensibilizzazione vogliamo dare voce al nostro progetto e rendere le persone più sensibili possibile sull'argomento.

Tipologia di azioni messe in campo

  • Sensibilizzazione e informazione
  • Buone pratiche
  • Raccolta fondi

Comunicazione

Materiale di comunicazione e promozionale del progetto

Materiale pubblicitario (locandine, brochure o altro).

Foto o screenshot degli articoli di giornale o giornalino scolastico relativi al progetto.

Link alla pagina della scuola dove si parla del progetto o della partecipazione al B Free Plastic Challenge




Link al file originale: Video

File Attuale:
Link al file

Pitch con slide.

Marketing

Inserisci i canali di comunicazione

N. prevendite di articoli o servizi(se previsto)
N. visitatori sito web
N. fan pagina facebook
N. like post facebook
N. follower instagram 24
N. follower twitter
N. consiglia LinkedIn
N. visualizzazioni youtube

Budgeting

Costi di progetto, come si intendete affrontarli o si stanno affrontando, donazioni, vendita degli articoli o dei servizi, sponsor o finanziatori.

Per gestire i costi del progetto venderemo del merchandising con il logo del progetto e della scuola. Inoltre, otterremmo diversi contributi: dalla ditta che ci installerà le vending machine, dall'associazione di ex alunni del Curie (TIPIC), dagli alunni e dalle loro famiglie.

Problematica ambientale di partenza

problematiche ambientali di partenza

  • Gestione rifiuti

Descrizione della problematica ambientale all'interno del contesto territoriale

Ormai l'eccesivo consumo di plastica rappresenta una minaccia ovunque. A Tradate la maggior quantità di rifiuti plastici è consumato nelle scuole. Con il nostro progetto speriamo di invogliare anche gli altri istituti tradatesi a seguire le nostre orme. Così da riuscire a ridurre l'inquinamento dovuto ai rifiuti plastici.

ANALISI SWOT DEL TERRITORIO

PUNTI DI FORZA

-Il 90% degli studenti possiede già una borraccia (questionario) -Vendita borracce a scuola tramite rappresentanti d’istituto -Il 76% degli studenti è favorevole all’installazione di erogatori per le bevande (questionario) -A scuola vengono comprate poche bottiglie d’acqua dalle macchinette (questionario) -Il 60% degli studenti evita l’utilizzo di prodotti di plastica monouso (questionario)

PUNTI DI DEBOLEZZA

-Pochi utilizzano la borraccia pur possedendola (questionario) -Molti portano da casa prodotti incartati in plastica (questionario) -Mancanza di erogatori, che porta a non utilizzare le borracce -In media ogni studente consuma 3 snack con involucri di plastica acquistati alle macchinette a settimana (questionario)

OPPORTUNITÀ

-Vari contatti per la fornitura di borracce (ricerca sul territorio) -Presenza in ogni classe dei bidoni per la raccolta differenziata -Sensibilizzazione al problema ambientale nelle famiglie (questionario) -Il 70% degli studenti è disponibile al cambiamento di merendine con altre aventi involucri diversi e anche ad utilizzare diversi materiali per bicchierini e bastoncini (questionario) -Il 95% di studenti e docenti è d’accordo nel sostituire i distributori con erogatori e il 75% dichiara che li userebbe (questionario)

MINACCE

-Possibile aumento del prezzo dovuto al cambio di materiali -Covid che porta all’aumento di oggetti in plastica monouso all’interno della scuola -Il 30% degli studenti è indifferente al cambio di materiale degli involucri (questionario) -Frequente utilizzo di bicchierini e bastoncini di plastica dai distributori -Più della metà degli studenti non ha l’abitudine di usare ricariche per sprecare meno plastica (questionario)

Azioni e attività del progetto

Attività che fanno parte dell’azione pilota

Categoria azioni

Buone pratiche

Nome azione

possibilità di utilizzare le borracce alle macchinette, sia per l'acqua, che per le bevande calde.

Descrizione azione

Installazione Vending Machine plastic free

Destinatari azione

Studenti e alunni

Rifiuti azione

0

Quantità rifiuti azione

Ancora da vedersi


Attività previste per il futuro

Categoria azioni

Sensibilizzazione e informazione

Nome azione

Plastic free run

Descrizione azione

La campestre annuale della nostra scuola, sarà pensata come campagna di sensibilizzazione sulla plastica.

Destinatari azione

Studenti e alunni

Rifiuti azione


Categoria azioni

Sensibilizzazione e informazione

Nome azione

Sfida plastic free

Descrizione azione

Organizzeremo una sfida tra calssi, con vincitrice la classe che consumerà meno plastica.

Destinatari azione

Studenti e alunni

Rifiuti azione


SDGs - Agenda 2030

SDGs di progetto

  • 12
  • 15

Impatti ambientali e sociali del progetto rispetto agli SDGs affrontati

Impatto su comunità e territorio

Coinvolgimento Comunità

Personale scolastico
100 (professori), 30 (personale ATA)
Compagni di classe
1300
Famiglie
circa 1000

Partner di progetto

Tipologia Partner

Impresa

Nome Partner

Azienda X (non ci è ancora permesso nominare la ditta)

Tipo di collaborazione

partnership

Eventi organizzati

Nome evento

Plastic free run

Numero partecipanti

1300

Eventi a cui avete partecipato

Siamo qui per aiutarti. Per qualsiasi informazione, segnalazione, richiesta, o per sapere come accedere ai contenuti gratuiti messi a disposizione sulla nostra piattaforma, scrivici a supporto@inventolab.com